Accedi
Registrati

Lettera di contestazione della cartella di Equitalia

A cosa serve?

Il reclamo serve per contestare una richiesta di pagamento ricevuta attraverso una cartella esattoriale emessa da Equitalia.
Se ritieni che la cartella che hai ricevuto sia sbagliata perché devi pagare troppo o perché non si comprende a quale debito sia riferita, puoi innanzitutto presentare un reclamo scritto alla società per chiederne l’annullamento e/o la rateizzazione del pagamento.
Tieni presente che hai tempo 60 giorni, a partire dal ricevimento della cartella, per presentare il ricorso al giudice di pace per cui ti conviene spedire il reclamo in modo di dare il tempo ad Equitalia di risponderti prima che scada il tempo del ricorso al giudice. Ti consigliamo, quindi, di spedire il reclamo appena ricevi la cartella.

Cosa devo fare del documento una volta che l’ho scaricato?

Devi inviare il reclamo tramite:
  1. raccomandata con ricevuta di ritorno o
  2. con fax con avviso di ricevimento al fine di provare la data del ricevimento o
  3. attraverso posta elettronica certificata, se sei in possesso di una casella personale.

Cosa devo/posso fare successivamente?

Dopo aver mandato il reclamo, e ricevuto, l’avviso di ricevimento Equitalia potrebbe contattarti per avere chiarimenti o risponderti per iscritto. Se vuoi favorire un contatto veloce ti consigliamo di telefonare direttamente agli uffici facendo riferimento al numero della cartella: ricordati di contattare gli uffici corretti di Equitalia suddivisi per zona: Equitalia Nord, Equitalia Centro ed Equitalia Sud.
Se il reclamo rimane infruttuoso o nessuno risponde, hai 60 giorni per impugnare la cartella esattoriale davanti al giudice.

Per contattare un avvocato specializzato clicca qui.

In quali altri modi si può chiamare il documento?

  • Lettera di reclamo contro la cartella di Equitalia
  • Lettera per difendersi dalle richieste ingiustificate Equitalia
  • Lettera di contestazione della cartella esattoriale per multe e/o tasse
  • Contestazione e richiesta di rateazione degli importi di pagamento dovuti ad Equitalia
  • Lettera di difesa dalle pretese ingiustificate di Equitalia





      Chatta ora
    Oppure contatta l'assistenza clienti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti, al fine di migliorare il servizio offerto. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito e non autorizzare i cookie di terzi, accedi alla cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nell'apposita sezione delle policy.